Css globale

css globale

titolo sito

 

Carattere

Corpo della pagina

È un cane dolcissimo, con un attaccamento morboso verso il padrone e i suoi familiari con i quali instaura un forte legame affettivo. Equilibrato, docile, facile da addestrare, appassionato alla caccia, perseverante nella cerca, con un fiuto eccezionale ereditato dal leggendario Leithund, è sicuro nella ferma e durante il lavoro in acqua, con l’abilità naturale di seguire le tracce delle prede ferite. Non è aggressivo, ma difende energicamente il territorio dove vive. E’ molto sensibile, va trattato bene e con dolcezza. Rispetto ad altre razze da caccia, non è adatto a vivere in canile e, se vi è costretto, tende a diventare chiuso e introverso. E’ ideale per il cacciatore che predilige il cane che non si allontani troppo, che copra il terreno con metodo e resistenza e che abbia un efficace riporto in ogni condizione, ma è soprattutto adatto a colui che cerca un amico affettuoso e devoto anche fuori dalla stagione di caccia. E’ impensabile possedere un weimaraner e non avere con lui un rapporto fisico costante e quotidiano.

Per i tedeschi che ne detengono lo Standard è molto importante che esprima evidenti doti e qualità naturali sulla selvaggina. A loro avviso un Weimaraner non può definirsi tale se non sostiene e supera le prove di attitudine alla caccia. Il loro Club, a difesa e tutela di questa che è considerata la razza più antica da caccia di Germania, ha il controllo della riproduzione e assegna i cuccioli esclusivamente a cacciatori.

In conclusione, oltre ad essere un bravo cacciatore e un eccezionale cane da compagnia, si deve definire il weimaraner un cane polivalente ed estremamente versatile, non a caso viene impiegato con successo in altre discipline sportive come agility, obedience, rally, etc... e in servizio civile (salvataggio in acqua, soccorso alpino, ricerca terremotati, pet therapy e controllo del territorio).